Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkdin
Hide Buttons

Nuove Autorizzazioni Sanitarie nel Lazio: il commento del Segretario sindacale Andi Roma

“E’ stata finalmente recepita da parte delle autorità della Regione Lazio la forte domanda proveniente dalla professione medica ed odontoiatrica  di rendere più flessibili le possibilità di svolgimento della libera professione rispetto a quanto finora previsto e consentito nel regolamento autorizzativo regionale fino a ieri in vigore,- afferma il Dott. Carlo Ghirlanda, Segretario sindacale di ANDI ROMA – mantenendo inalterata la primaria necessità della norma, che  è la sicurezza del paziente. Il risultato ottenuto è una risposta positiva e concreta alle gravi difficoltà di svolgimento delle attività professionali, in grave crisi a causa del difficilissimo momento economico. Si tratta di un successo ottenuto  grazie al continuo ed unitario impegno di Ordine e sindacato ,che tanto si sono prodigati nel sostenere le ragioni della professione. Continueremo tuttavia a lavorare con gli uffici della Regione per migliorare le procedure di verifica dei requisiti autorizzativi da parte del personale delle  ASL,  pur avendo già avuto riconosciuto il diritto di ANDI , con propri rappresentanti, ad essere presenti nel corso delle visite ispettive a supporto del socio ANDI”.