Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkdin
Hide Buttons

L’on. Beatrice Lorenzin è il nuovo Ministro della Salute

On. Beatrice Lorenzin
Ministro della Salute

L'intervento tenuto dal neo Ministro Beatrice Lorenzin all'incontro promosso dal Tavolo del dentale lo scorso febbraio a Roma.

L’intervento tenuto dal neo Ministro Beatrice Lorenzin all’incontro promosso dal Tavolo del dentale lo scorso febbraio a Roma.

Piena soddisfazione espressa dall’ANDI

A nome dei 23mila dentisti dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) mi congratulo con il presidente del Consiglio incaricato on. Enrico Letta per aver nominato l’on. Beatrice Lorenzin alla guida del Ministero della Salute e formulo al neo Ministro i migliori auguri di buon lavoro. Una scelta che saprà garantire quelle risposte che i cittadini e gli operatori del settore odontoiatrico stanno aspettando, puntando all’ottimizzazione del SSN, grazie anche al supporto dell’odontoiatria privata, che garantisce attualmente oltre il 90% delle cure nel nostro Paese”.

Piena soddisfazione si coglie dalle parole del Presidente Nazionale ANDI, dr. Gianfranco Prada, in riferimento alla nomina a Ministro della Salute dell’on. Beatrice Lorenzin nel governo bipartisan targato Letta. Nonostante i pregiudizi che hanno accompagnato tale scelta, bisogna sottolineare la sensibilità che l’on. Lorenzin ha dimostrato nei confronti della categoria, prendendo parte all’evento promosso lo scorso febbraio a Roma dal Tavolo del Dentale. Si è trattato di per un momento di discussione e confronto aperto dal titolo “Sostenere la salute degli italiani – Odontoiatria e Politica insieme per un modello diassistenza organizzato ed efficace”, al quale l’on. Lorenzin non ha voluto mancare e durante ilquale ha manifestato un concreto interesse verso i problemi che si trova a dover affrontare il settore odontoiatrico oggi. Così come conferma dr. Prada: “Come Presidente della più rappresentativa Associazione sindacale dei dentisti italiani ho avuto modo di conoscere l’on. Lorenzin, condividendone il pensiero ed apprezzando il supporto promesso, durante un recente incontro organizzato insieme alle altre sigle sindacali che compongono il Tavolo del Dentale”. “In quell’occasione – continua il Presidente ANDI – ho particolarmente apprezzato la sua visione dell’odontoiatria come branca della medicina da sostenere per la tutela della salute generale dell’individuo e la consapevolezza che questa debba passare dalla prevenzione e dal sostengo degli operatori che da sempre la garantiscono con competenza; commentando le nostre proposte l’on. Lorenzin aveva condiviso la necessità di voler sostenere il bisogno di salute orale dei cittadini, anche in momenti di crisi come questi, utilizzando l’unico strumento ad oggi possibile: gli sgravi fiscali per i cittadini che si curano”.

“Particolarmente apprezzato è stato poi il suo intervento in merito alla lotta all’abusivismo odontoiatrico: nei prossimi giorni le invieremo la nostra proposta per contrastarlo con efficacia, chiedendo di farla sua. Come Presidente ANDI ho immediatamente comunicato al neo Ministro la piena disponibilità ad intraprendere un percorso di dialogo condiviso e continuo in merito a qualsiasi tematica riguardante il mondo odontoiatrico” conclude il dr. Prada.
Ci sono dunque tutti i presupposti affinchè si possa instaurare un confronto costruttivo ed efficace con il Ministro Lorenzin, che consenta di concretizzare, finalmente, tutte quelle aspettative che per troppo tempo sono rimaste inascoltate dalla classe politica.

A cura della redazione