Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkdin
Hide Buttons

Medicina Estetica

Analisi Estetica Dento-Facciale con l’uso di software 3D: sinergia tra Medicina e Odontoiatria Estetica

A cura del
Bini--Valerio_tn
Dott. Valerio Bini
Libero professionista, diploma di Odontotecnica, laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli Studi di Genova, svolge la professione occupandosi di Odontoiatria Estetica e Cosmesi dentale.
Membro ESCD, Socio IAED, SIED

“Relazione Congressuale del Dott. Valerio Bini al 14° Congresso Internazionale di Medicina Estetica di Agorà-Amiest, Sessione: “Medicina Estetica e Odontoiatria – Possibilità e limiti”, svoltosi a Milano il 18-19-20 Ottobre 2012″

Introduzione

Le anomalie dento facciali sono alterazioni delle proporzioni facciali e dei rapporti dentali, molto spesso di entità tale da rappresentare un handicap.

Mastoplastica additiva con lipofilling e cellule staminali

A cura del
gasparotti
prof. Marco Gasparotti
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
Membro delle Società Americana, Brasiliana ed Italiana di Chirurgia Plastica

Il lipofilling con cellule staminali è una tecnica nuovissima, anche se il lipofilling, che ormai da decenni pratichiamo sulle nostre pazienti con risultati eccellenti e duraturi, è una tecnica ormai più che consolidata. La differenza sta nel fatto che anni fa non si sapeva ancora che il tessuto adiposo autologo che trapiantavamo fosse in realtà una fonte ricchissima di cellule staminali, e questo, appunto, è il motivo per cui il grasso autologo ‘attecchisce’ perfettamente, non dà reazioni di rigetto ed è dunque perfettamente tollerato dal nostro organismo.

Filler, tecnica non invasiva per il ringiovanimento della pelle

A cura del
gasparotti
prof. Marco Gasparotti
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
Membro delle Società Americana, Brasiliana ed Italiana di Chirurgia Plastica

Il passare degli anni, l’inquinamento atmosferico, la continua esposizione alla luce del sole determinano un progressivo invecchiamento della pelle, in particolare del viso, del decolleté, delle mani. La pelle si assottiglia, si macchia, perde tonicità e luminosità. Alimentazione sbagliata, stress, fumo, lampade abbronzanti contribuiscono ad accelerare questi processi e ad accentuare il formarsi di rughe, più o meno profonde, comunque antiestetiche.
Esistono alcune metodiche molto efficaci e non invasive per migliorare la nostra pelle, al fine di attenuare rughette ed imperfezioni, e allo stesso tempo ridare ad una pelle un po’ ‘appassita’ turgore, compattezza e luminosità.
Ecco alcuni trattamenti soft per sentirsi ‘più in ordine’ senza ricorrere alla chirurgia estetica.

Il rientro dalle vacanze

A cura del
gasparotti
prof. Marco Gasparotti
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
Membro delle Società Americana, Brasiliana ed Italiana di Chirurgia Plastica

Il ritorno delle vacanze, spesso con qualche chilo di troppo e la pelle inaridita da lunghi mesi di esposizione al sole, è il momento più indicato per iniziare a programmare qualche ritocco, più o meno ‘impegnativo’, che ci aiuti a tornare in forma ed affrontare al meglio il lungo periodo invernale. L’autunno, con l’arrivo dei primi freddi, è il periodo migliore per iniziare dunque a pianificare un ‘restyling’ di viso e corpo.