Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkdin
Hide Buttons

Architettura & Design

Miglioramenti prestazionali per gli studi dentistici e relativi benefici fiscali

A cura della
gandolfi
dr.ssa Nicoletta Gandolfi

Architetto

A proposito del comfort ambientale dello studio, è indispensabile affrontare il tema dell’ergonomia e dell’importanza della seduta per il dentista, che per numerose ore deve stare seduto a fianco del riunito.
La sedia deve bilanciare perfettamente il corpo in modo intuitivo, consentendo sempre di sedere in modo corretto e di poter muovere il corpo nella sua totalità.

Per uno studio ecosostenibile affidati alla bioarchitettura

Risponde il
s-agnello
dr. Stefano Agnello
Architetto

Arch. Agnello, ci vuole spiegare meglio il concetto di bioarchitettura di cui tanto oggi si parla?

L’argomento è molto ampio, però volendo sintetizzare direi che si tratta di una disciplina progettuale volta a migliorare la qualità della vita all’interno di spazi progettati con criteri di ecosostenibilità e di efficienza energetica e funzionale. Fondamentale, poi, è l’abbinamento ad un’architettura ‘sostenibile’, che prevede, cioè, l’utilizzo di materie prime facilmente reperibili e del posto (evitare, ad esempio, l’utilizzo di un legno esotico in via di estinzione, il cui trasporto implica un grande dispendio di energie).

Per abbattere il rumore insonorizza il tuo studio!

A cura della
gandolfi
dr.ssa Nicoletta Gandolfi

Architetto

Nello studio dentistico risulta di estrema importanza limitare al massimo la propagazione dei rumori, a cominciare da quelli connessi all’attività operatoria (i quali possono accentuare le paure dei pazienti più facilmente suggestionabili). Qualche consiglio pratico al fine di rendere gli studi odontoiatrici insonorizzati?

L’architetto che progetta e ristruttura studi dentistici deve avvalersi della collaborazione di validi specialisti esperti in acustica, e deve essere egli stesso sensibile agli accorgimenti che si devono adottare per evitare i disturbi creati dal rumore.

Il vostro studio è salubre?

A cura della
gandolfi
dr.ssa Nicoletta Gandolfi

Architetto

Negli ultimi anni si presta giustamente molta attenzione alla riduzione dell’inquinamento atmosferico generato dal gas serra, dall’anidride carbonica e dallo smog che colpiscono le nostre città; solo recentemente si è iniziato a considerare anche l’inquinamento indoor, ovvero la contaminazione negli ambienti confinati da parte di agenti fisici, chimici (es. anidride carbonica prodotta dall’uomo) e biologici (es. virus, batteri, pollini).

Soluzioni architettoniche innovative per il tuo studio

Risponde il
s-agnello
dr. Stefano Agnello
Architetto

Architetto cosa si intende per studio “moderno”?
Oggi l’approccio alla progettazione di uno studio odontoiatrico non deve solo tener conto delle basilari regole dell’ergonomia, cercare cioè di ottimizzare al massimo gli spazi necessari per lo svolgimento del lavoro del dentista, ma anche considerare tre fattori importanti: costi contenuti, sostenibilità, flessibilità.